L’uomo è un animale polemico…

29 marzo 2013 pubblicato in Focus #05 - vecchia serie

Se rifletto sul conflitto mi viene in mente “pòlemos pànton men patèr èsti”; e non sto bestemmiando… è greco antico… un frammento di Eraclito… che significa “è il conflitto a generare ogni cosa” (i libri di scuola lo fanno tradurre “la guerra è padre di tutte le cose”: nemmeno la concordanza di genere…)

Ecco, se rifletto sul conflitto mi viene in mente questo frammento di Eraclito. E, citazione per citazione, il passaggio successivo va verso quel brano di Aristotele che recita: “l’uomo è un animale politico”, “àntropos fùsei politikòn zoòn”.

tv_noise

Πόλεμος πάντων μὲν πατήρ ἐστι

Con le citazioni mi fermo qui, ma facciamo un esperimento e accostiamo i due brani:

“è il conflitto a generare ogni cosa” accostato a “l’uomo è un animale politico”…

Parliamo di qualcosa di politico o di qualcosa di conflittuale?

Il fatto è che a me viene da fonderli in un “l’uomo è un animale polemico”, quasi a raccogliere sotto un’unica etichetta che l’uomo è un animale politico nella misura in cui è conflittuale…

Dice: “e se si parlasse di qualcosa di più costruttivo come il confronto?”

Esatto, mi riferisco al confronto, ma intendo un confronto nella sua forma più spietatamente autentica… un confronto in cui ognuno offra all’altro il meglio di sé… uno di fronte all’altro, quasi in un mezzogiorno di fuoco, impegnati in un conflitto spietatamente generoso…

Buona polemica a tutti…

Potrebbero interessarti

Agenda

gennaio 2022

gennaio: 2022
L M M G V S D
« ott    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

La parola del momento

#democrazia.