Esce nelle librerie “Lezioni sulla democrazia”

Enrico Mannari su "Nuovo Consumo" di Ottobre 2016

2 novembre 2016 pubblicato in La fondazione segnala

In occasione della pubblicazione del libro a cura di Enrico Mannari “Lezioni sulla democrazia” pubblichiamo un contributo del nostro Direttore scientifico apparso su “Nuovo Consumo” di ottobre 2016.

libro democrazia

Lezioni sulla democrazia, edito da Mondadori, racchiude i testi di Marco Almagisti, Emiliana De Blasio, Donatella Della Porta, Leonardo Morlino, Giovanni Moro, Giulia  Michele Sorice, Nadia Urbinati, trascritti e corretti, frutto di 8 lezioni pubbliche sulla democrazia che, come Fondazione Memorie Cooperative, abbiamo organizzato Livorno tra la fine del 2014 e la prima metà del 2015. Sollecitati dal riscontro positivo dei cittadini, partecipanti attivi nel porre domande, e dal consenso ricevuto per il sito www.lezionisullademocrazia.it, il volume vuole essere uno strumento per alimentare la formazione e soprattutto l’auto-formazione del “cittadino educato”, come lo Norberto Bobbio, cioè della persona protagonista della democrazia, di una buona democrazia. E non è retorico ricordare come i semi di una buona democrazia hanno contribuito a diffonderli anche i probi pionieri quando a Rochdale nel 1844, mettendo in piedi la prima cooperativa di consumo, hanno dato vita a una struttura decisionale democratica nella quale ogni socio – uomo o donna – contava in quanto persona e non in rapporto al capitale sottoscritto, e aveva pertanto diritto elettorale passivo e attivo, eleggeva e revocava gli organi sociali, approvava i bilanci (una testa un voto). Non si è mai abbastanza riflettuto sul fatto che l’origine della democrazia in Europa si intrecciò con le vicende dell’associazionismo su basi volontarie, di natura cooperativa e mutualistica, al cui interno già nella prima metà dell’Ottocento il voto a testa era una pratica diffusa al di là di ogni differenza di razza, di religione, di condizione sociale e di genere. Dunque il movimento cooperativo ha svolto un doppio ruolo di educazione alla democrazia e di canale di inclusione delle fasce sociali più deboli. Ecco un buon motivo per cui la Fondazione Memorie Cooperative, ferma nella convinzione che questa memoria debba essere rivolta al presente e al futuro, ha organizzato, con l’apporto del Centre for Media and Democratic Innovations (Cmdi) “Massimo Baldini” della Luiss, diretto da Michele Sorice, un ciclo di lezioni che ora diventano un volume. Per fornire diverse chiavi di lettura sulla democrazia, o meglio, sulle democrazie, come indicava Amartya Sen nel suo bel libro “La democrazia degli altri”.

Ti piace questo post?

Potrebbero interessarti

Agenda

agosto 2017

agosto: 2017
L M M G V S D
« giu    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Facebook

La parola del momento

#democrazia.