La “Biennale Cooperativa”: i protagonisti e il programma

28 settembre 2016 pubblicato in La fondazione segnala

Cominceranno tra pochi giorni gli eventi legati alla “Biennale Cooperativa” in occasione dei 130 anni di Legacoop , di cui abbiamo già parlato in questo articolo. All’evento parteciperanno moltissmi nomi della cultura, della politica e dell’arte italiani e internazionali, dal premio Nobel Stiglitz a Franz di Cioccio della PFM, passando per Romano Prodi e Giorgio Napolitano. Vediamo quindi nel dettaglio gli eventi legati all’iniziativa, anche scaricando il programma dettagliato. Invitiamo i nostri lettori ad andare sul sito della Biennale. In fondo all’articolo potrete vedere il video di lancio della Biennale.

 

Dal 7 al 9 ottobre 2016 si terrà a Bologna la prima Biennale dell’Economia Cooperativa, evento di apertura delle celebrazioni per i 130 anni di Legacoop che proseguiranno nei prossimi mesi toccando le città di Roma, Milano, Palermo, Torino, Genova, Napoli, Trieste, Cagliari, Ancona, Reggio Calabria, Livorno, Udine, Pordenone e Forlì.

 La Biennale dell’Economia Cooperativa sarà un’occasione di confronto sui temi dell’economia sociale e dello sviluppo sostenibile e coinvolgerà premi Nobel, esponenti del governo italiano, economisti, esperti e studiosi. Una tre giorni intesa come “porta aperta” per condividere l’esperienza del presente e del passato e confrontarsi sul contributo della cooperazione italiana al raggiungimento dei 17 obiettivi fissati dall’Onu per lo sviluppo sostenibile.

 Tra gli eventi più attesi, che saranno ospitati nella Cittadella della Cooperazione allestita a Palazzo Re Enzo in Piazza Maggiore nel cuore di Bologna, figurano il dialogo tra il premio Nobel Joseph Stiglitz, l’economista Jean Paul Fitoussi e l’ex presidente della Commissione Ue, Romano Prodi; l’intervento del Presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano; il confronto della cooperazione con il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e con i ministri Paolo Gentiloni, Maurizio Martina e Giuliano Poletti.

In programma anche interventi di esponenti della cooperazione, del mondo economico e delle organizzazioni sociali, contributi di studiosi ed esperti, e un intervento sulla legalità di Don Luigi Ciotti, che incontrerà gli studenti della Rete Bellacoopia.

 Gli appuntamenti della Biennale dell’Economia Cooperativa saranno gratuiti e aperti al pubblico e verranno inframmezzati da eventi e spettacoli all’aperto, come quello che si terrà Venerdì 7 Ottobre alle ore 22,00 in Piazza Maggiore, intitolato Molecole di Cooperazione.
Sabato 8 Ottobre a Palazzo Re Enzo alle ore 21,30 andrà in scena Il Sillabario della Cooperazione, un reading cooperativo a cui hanno aderito numerosi nomi noti del mondo della cultura e dello spettacolo: Giorgio Diritti, Teresa De Sio, Franz Di Cioccio, Dario Vergassola, Silvia Avallone, Luca Mercalli, Stefania Casini, Francesco Piccolo, Stefano Bartezzaghi, Maria Amelia Monti, Massimo Cirri.

Per tutta la durata della Biennale dell’Economia Cooperativa sarà possibile visitare la mostra performativa Misure del cooperare, ideata e curata dallo scenografo Peter Bottazzi in occasione delle celebrazioni per i 130 anni di Legacoop.

 

Download

Ti piace questo post?

Potrebbero interessarti

Agenda

settembre 2018

settembre: 2018
L M M G V S D
« ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Facebook

La parola del momento

#democrazia.