Venerdì 4 maggio “Happening di lettura ad alta voce” presso l’Ipercoop Le fonti del Corallo

3 maggio 2012 pubblicato in La fondazione segnala

“A maggio sbocciano i libri”, recita lo slogan della campagna. Il mese del risveglio della natura, della crescita e della maturazione, della gioia di vivere, diventa anche il risveglio della mente e di un rinnovato piacere della lettura, di una crescita individuale, sociale e culturale. “Leggere fa Crescere” è infatti il sottotitolo del Maggio dei Libri, nato nel 2011 con “l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile”.

Il Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali dal 23 aprile al 23 maggio promuove la campagna “Il maggio dei Libri”. Questa campagna si svolgerà parallelamente ad altri due eventi molto importanti: la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore promossa dall’UNESCO e la Salone del Libro di Torino.

Quest’anno Il Maggio dei Libri si avvale, oltre che della collaborazione di partner istituzionali (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Unione delle Province d’Italia, Associazione Nazionale Comuni Italiani), di tutti i soggetti strategici impegnati nella promozione della lettura (Associazione Italiana Editori, Associazione Librai Italiani, Associazione Italiana Biblioteche) e si svolge con il patrocinio Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.  Lo scorso anno si sono svolti oltre 6000 eventi legati alla campagna. Moltissime sono le iniziative in programma per questa edizione, in tutta Italia. Anche Unicoop Tirreno, da sempre impegnata per la crescita culturale di soci e cittadini, partecipa a questa iniziativa.

Sul sito ufficiale si legge: “Libro come amico, partner, compagno di vita, dunque: lo scopo della campagna, infatti, è quello di portarlo tra la gente, distribuirlo, farlo conoscere, connotandolo di un forte valore sociale e affettivo. E favorire così l’abitudine alla lettura. Il libro, quindi, esce dal suo contesto abituale e dilaga sul territorio: dalle grandi città ai piccoli centri, regioni, province, comuni, scuole, biblioteche, associazioni culturali, case editrici, librerie, circoli di lettori, promuoveranno iniziative per intercettare anche persone che di solito non leggono”.

Quest’anno il Maggio di Libri è decisamente orientato verso le nuove frontiere della cultura: il Web, scuola, giovani. I promotori si propongono infatti di rafforzare la rete di soggetti pubblici e privati che sono impegnati nella promozione del libro e della lettura (le scuole in primis e tutti quei soggetti che utilizzano le nuove tecnologie nella diuffusione della cultura), innescando così dei nuovi e più forti processi che coinvolgano i giovani, i “lettori di domani”.

Venerdì 4 maggio, con inizio alle ore 16.30 si terrà a Livorno, nell’Ipercoop Le fonti del Corallo in località Porta a Terra, un “Happening di lettura ad alta voce”, presentato da Enrico Mannari, direttore scientifico della Fondazione Memorie cooperative. Su tutta l’area del negozio vi saranno letture ad alta voce, di lettori  giovani e adulti, personaggi del mondo culturale livornese, istituzioni, scuole, enti. Ogni partecipante leggerà ad alta voce un testo, tratto dalla poesia alla narrativa classica e contemporanea, inedito, di sua produzione o altrui. Infatti, se qualcuno vorrà leggere qualcosa di proprio o di autori di sua conoscenza, avrà a disposizione un suo spazio (come l’anglosassone “reader’s corner”).

“Il piacere di leggere a voce alta e donare a chi ascolta brani e letture degli autori più amati”. Nello spazio libri dell’ipercoop Fonti del Corallo di Livorno, tutti i livornesi potranno quindi mettere in scena una serie di letture emozionanti.

Ti piace questo post?

Potrebbero interessarti

Agenda

luglio 2020

luglio: 2020
L M M G V S D
« giu    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Facebook

La parola del momento

#democrazia.