Coop Notizie La Proletaria: i primi anni del bollettino della cooperativa

Enrico aannari su Nuovo Consumo di giugno 2016

13 giugno 2016 pubblicato in Storie dall'Archivio
di Enrico Mannari

Questo articolo, a firma di Enrico Mannari, è apparso sul numero di giugno 2016 di “Nuovo Consumo“: Mannari tratta dei primi anni e dell’evoluzione del bollettino della cooperativa, della sua trasformazione, seguendo anche i cambiamenti della società e dell’azienda, in una vera e propria rivista rivolta ai soci. “Coop Notizie” in questo senso sembra essere l rivista che ha aperto la  strada a “Nuovo Consumo”.

IMG_2296Agli inizi degli anni Settanta prende piede una politica della comunicazione aziendale che si basa soprattutto sullo spartano foglio Coop Notizie La Proletaria, un bollettino stampato in veste povera (4 pagine formato A4, in parte a stampa in parte dattiloscritte) e che non ha una periodicità fissa. Il Consiglio d’Amministrazione decide di utilizzarlo per far conoscere le iniziative rivolte ai soci, realizzando anche numeri speciali come quello per l’apertura della “Coppona” a La Rosa (Livorno) o per il Supermercato di Grosseto. Nel 1980 si calcola che vengono diffuse 120mila copie per i 15 numeri di cui la Cooperativa ha curato l’uscita. Per il bilancio del 1985 vengono stampate 140mila copie. In questi anni Coop Notizie diventa il veicolo informativo dei servizi ai soci e delle tante iniziative contro il carovita e cominciano a delinearsi tentativi di comunicazione verso settori particolari, affrontando il tema dell’educazione alimentare e più in generale del mondo della scuola. Ma è con gli anni Ottanta che si ha un progressivo cambiamento del taglio e dei contenuti di Coop Notizie che vede anche aumentare il numero delle pagine e modificare il contenuto degli articoli. Da bollettino a sempre più organo d’informazione sui consumi alimentari.

Sono anni in cui cresce l’attenzione ai temi del consumo, della difesa dei consumatori, dell’educazione al consumo, della qualità e della informazione corretta. Le riflessioni su una politica consumerista si intrecciano con un ruolo diverso delle Sezioni soci. Ed ecco che troviamo una serie di Coop Notizie dedicate alla scuola che diviene uno dei canali privilegiati della comunicazione improntata all’educazione alimentare. Nel 1989 appare nel titolo di copertina di Coop Notizie la campagna Coop contro la pubblicità nei programmi televisivi per bambini.

Insomma, verso la fine degli anni Ottanta si ha un cambiamento nello stile e nei contenuti: non più un bollettino aziendale, rivolto esclusivamente ai soci attivi, maIMG_2294 pagine di approfondimento dei temi della società dei consumi, delle sue luci e ombre. Ecco che si possono leggere articoli come: “Mangiare l’estate”, “La dieta del fumatore”, “Il cibo della memoria”, “Alla ricerca del vino perduto”. Iniziano i primi tentativi di organizzare rubriche stabili su questi nuovi ambiti d’interesse. Ecco il delinearsi delle condizioni che vedranno la nascita di Nuovo Consumo e di Noi Coop, strumenti più adeguati ad assolvere il compito di comunicare in una Cooperativa con dimensioni economiche, sociali e geografiche nuove.

Ti piace questo post?

Potrebbero interessarti

Agenda

novembre 2018

novembre: 2018
L M M G V S D
« set    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Facebook

La parola del momento

#democrazia.